Analizzatore di acido peracetico in linea

  • Sensori amperometrici per misura in linea.
  • Non usa reagenti.
  • Stabile e con deriva ridotta.
  • Fino a 6 mesi tra manutenzioni.
  • Integrabile con vari sensori.
  • Opzioni di controllo remoto e autopulizia.

Introduzione

Sensore per l'Acido Peracetico
Sensore di acido peracetico
PeraSense

PeraSense è la linea di analizzatori e misuratori di acido peracetico in continuo. Il sistema, originariamente ideato dalla Process Instruments (UK) Ltd., è incentrato su di un sensore a membrana che non usa reagenti, offre elevata stabilità ed esattezza della misura ed ha spese di gestione e manutenzione ridotte.

I sensori di acido peracetico forniscono una lettura dell'acido peracetico in ppm o mg/l e sono alloggiati in celle di flusso che ne permettono l'installazione in diversi tipi di processo (cella di flusso aperta, cella di flusso chiusa, sistema di autopulizia).

La flessibilità della linea PeraSense, unita alla conoscenza dei processi di trattamento ed all'esperienza maturata dai tecnici della Leafy Technologies, permettono di configurare l'analizzatore in modo tale da rispondere ai bisogni specifici di ogni impianto.

La natura modulare del sistema PeraSense (sensore + analizzatore) permette di acquistare soltanto le opzioni richieste, senza perdere la capacità di integrare funzionalità aggiuntive qualora fossero necessarie in futuro. Se il progetto richiede un sistema semplice, conviene orientarsi verso l'analizzatore multiparametrico di base CRONOS®, altrimenti, se vi è la necessità di monitorare vari parametri (fino a 16), gestire vari segnali provenienti da strumenti diversi ed effettuare la telegestione via internet del sistema, si consiglia di orientarsi verso l'analizzatore multiparametrico avanzato CRIUS®.

Entrambi gli analizzatori possono essere interfacciati con vari sensori (pH, redox, conducibilità etc.), eliminando la necessità di acquistare uno strumento per ogni parametro.

L'analizzatore PeraSense è impiegato in varie applicazioni di misurazione della concentrazione dell'acido peracetico. Queste applicazioni possono essere di semplice monitoraggio, ma anche includere logiche di controllo, controllo del dosaggio (ad esempio controllando una pompa dosificatrice). Progettato per avere una buona stabilità ed una deriva ridotta, richiede calibrazioni sporadiche e minima manutenzione.

Per maggiori informazioni contattarci ai seguenti recapiti: Tel: +39 371 438 8849, E-mail: info@leafytechnologies.com.

Spese di gestione ridotte

Analizzatore CRIUS
Analizzatore CRIUS®

L'analizzatore PeraSense è in grado di controllare il dosaggio del CH3CO3H regolando automaticamente le portate e la velocità della pompa, o controllando una valvola per mantenere l'acido peracetico vicino (o esattamente) al valore obiettivo.
Questo si può ottenere utilizzando dei relè per controllare soglie di alto e basso livello, attraverso un'uscita da 4-20 mA ed un controllo PID o attraverso altre logiche di controllo. Il dosaggio automatico così effettuato riduce notevolmente i costi dei reagenti ed aumenta il controllo e la sicurezza del processo.

Principio di funzionamento

Il sensore di acido peracetico amperometrico a membrana è un sensore a due elettrodi che funziona ad un elevato potenziale il quale elimina la deriva dello zero. Grazie ad un design unico non sono necessari reagenti e la calibrazione risulta essere una semplice operazione a punto unico: non serve calibrare lo zero.

Vantaggi

  • Sensori amperometrici: misurazione continua in linea dell'acido peracetico con letture date in ppm o mg/l.
  • Non ha bisogno di reagenti chimici.
  • Spese di gestione contenute.
  • Stabile ed affidabile: eccellente controllo del processo.
  • Adatto a tutte le acque: potabili, di processo e di mare.
  • Manutenzione ridotta: fino a 6 mesi tra i servizi.
  • Possibilità di connettere vari sensori allo stesso analizzatore.
  • Si supportano sensori di tipi diversi tra i quali: pH, redox, conducibilità e altri. Consultare la lista dei parametri per una panoramica completa.
Sensore in cella di flusso
Installazione in cella di flusso

Applicazioni

  • Controllo del dosaggio dell'acido peracetico
  • Linee di lavaggio delle bottiglie
  • Linee di imbottigliamento
  • Sciacquatrici
  • Acqua di mare
  • Impianti CIP
  • Acqua potabile

In generale è possibile installare il sistema PeraSense in qualsiasi processo ove vi sia la necessità di misurare l'acido peracetico residuo (CH3CO3H). La linea di analizzatori PeraSense è concepita per impianti dove l'affidabilità e la facilità d'uso sono di fondamentale importanza.

Contattare un nostro consulente per ottenere maggiori informazioni sugli analizzatori di acido peracetico e discutere di un'applicazione specifica.

Opzioni

L'analizzatore PeraSense può essere integrato con una serie di funzionalità aggiuntive, di seguito si riportano le più comuni.

Autopulizia

I sensori di acido peracetico PeraSense possono essere equipaggiati di un sistema di pulizia automatico che permette di pulire i sensori ad intervalli definiti dall'utente. Grazie a questo sistema, il sensore può funzionare fino a 6 mesi di seguito senza manutenzione.

L'autopulizia è particolarmente utile nei processi di preparazione industriale degli alimenti ed in applicazioni in cui è probabile un accumulo di solidi nel campione. Visitare la pagina del sistema AutoFlush per maggiori informazioni.

A destra un video con una dimostrazione del sistema AutoFlush.

Sistemi multisensore

Il sistema può essere dotato di sensori aggiuntivi come quello per misurare la conducibilità, il redox e molti altri. Inoltre, grazie alla capacità di ricevere segnali da altri strumenti, l'analizzatore può fungere da cervello elettronico dell'impianto dimezzando i costi di automazione.